Bandiera sentimentale

Bandiera sentimentale, 2023
tracce pneumatiche di olio, grasso e polvere su cotone

Bandiera Sentimentale unisce elementi di industrializzazione e natura per esplorare la transitorietà dell’esperienza umana e il dialogo tra l’uomo e la macchina. Il tessuto è impregnato di tracce pneumatiche di olio, grasso, terra e polvere, ottenute grazie alla sua interazione con gli ingranaggi di macchinari industriali utilizzati per la produzione di verdure surgelate in busta.

L’installazione cattura e conserva i segni di questo processo industriale, trasformando i residui delle macchine in una sorta di narrazione visiva. Le tracce lasciate sul tessuto sono testimonianze fisiche di un passaggio temporale, di un processo che ha avuto luogo senza nasconderne le conseguenze

Nel contesto di un Meridione che è ancora lontano dall’industrializzazione Bandiera sentimentale esplora il concetto di memoria e impermanenza. L’uso del cotone come supporto per queste tracce industriali aggiunge un elemento di contrasto e tensione verso la natura e la manualità della cultura meridionale, suggerendo un dialogo complesso tra l’uomo e la macchina, tra l’organico e il sintetico.